Accoglienza e Accompagnamento

La Fondazione Opere Caritas, in collaborazione con alcune Parrocchie della Diocesi, offre percorsi di accoglienza e accompagnamento per persone in difficoltà. Si tratta di persone senza dimora, italiane e straniere; migranti che hanno ottenuto il permesso di soggiorno e che necessitano ancora di un periodo di sostegno; persone in temporanea difficoltà; … L’accoglienza è offerta all’interno della casa “Abri Monsieur Vincent” e in alcuni appartamenti; le persone vengono inoltre accompagnate verso percorsi di inserimento socio-lavorativo, in collaborazione con il Consorzio Trait d’Union.

Come funziona l'accoglienza?

Le persone in difficoltà possono rivolgersi al Centro d’Ascolto della Caritas Diocesana, sito in Via Hotel des Etats 13, in Aosta, e aperto lunedì, martedì, giovedì e venerdì, dalle 9.30 alle 12.30.

Attraverso l’incontro e il dialogo con i volontari del Centro d’Ascolto potranno emergere con maggiore chiarezza i bisogni e le risorse della persona; insieme si proverà a costruire un percorso, che coinvolga i diversi ambiti di vita: abitare, lavoro, salute, relazioni, … Ove possibile, si favorirà la possibilità di condividere l’alloggio tra più persone, per ridurre le spese ma anche per favorire la socialità e il reciproco aiuto.

Viene offerto anche un lavoro?

La Fondazione Opere Caritas collabora da molti anni con il Consorzio Trait d’Union, specializzato nell’accompagnare le persone verso percorsi di inserimento lavorativo adeguati alle esigenze e alle possibilità. Le persone accolte, se prive di occupazione, vengono accompagnate ad incontrare gli operatori del Consorzio per valutare insieme quali possibilità esistono e quali eventuali strade possono essere percorse.

Quanto costa?

In relazione al tipo di alloggio, al percorso individuale, alla presenza di un reddito e al tempo di permanenza, viene concordato un contributo alle spese che ciascuna persona può portare, nell’ottica di rendere sostenibile l’accoglienza e di responsabilizzare le persone accolte. Le spese che non riescono ad essere coperte con i contributi delle persone accolte vengono garantite dalla Caritas Diocesana con i fondi dell’8 per mille.

Cosa puoi fare?

Se hai un alloggio, o se pensi che la tua comunità possa mettere a disposizione un alloggio, contattaci: possiamo verificare insieme la possibilità di accoglienza di qualche persona, che possa pagare un affitto non eccessivo, impegnandoci da parte nostra ad accompagnarla e a sostenerla. Sarà un modo per far fruttare un alloggio, non solo in termini economici, ma sul piano della solidarietà, della giustizia e… del Regno dei Cieli!

Per aiutare

Sostieni Fondazione Opere per Caritas, 
è possibile donare indumenti, mobili e denaro e tempo.